Vai direttamente ai contenuti

Home > Attualità > TrasportACI sicuri

TrasportACI sicuri

01.04.2014

Viaggiare in tutta sicurezza in auto, con i genitori. E godersi il viaggio senza pensieri. "TrasportAci sicuri" entra nelle scuole dell’infanzia e si arricchisce di nuovi contenuti. Il progetto, avviato dall’Automobile Club d’Italia su tutto il territorio nazionale per promuovere i comportamenti adeguati da assumere nel trasporto dei più piccoli in automobile, partendo dalla scelta giusta del seggiolino e del suo corretto utilizzo, si estende anche ai bambini, con un linguaggio specifico per l’infanzia. Nel corso del 2014, infatti, verranno erogati una serie di interventi formativi che coinvolgeranno i nidi e le scuole materne. A Firenze, e su tutto il territorio provinciale, gli incontri avranno inizio nei prossimi mesi. Verrà utilizzato materiale didattico specifico e adatto alle diverse capacità di apprendimento dei bambini di età compresa tra i 4 e 5 anni. La scelta di continuare a parlare di seggiolini deriva soprattutto dagli ultimi dati dall’ACI in tema di incidenti stradali. I numeri sono inequivocabili: nel nostro Paese solo 4 bambini su 10 viaggiano regolarmente sul seggiolino. Su una popolazione italiana di 6.100.000 bambini, sono quindi più di 3,5 milioni quelli che ogni giorno rischiano la vita. Oltretutto l’uso dei sistemi di ritenuta per i più piccoli diminuisce del 50% per i brevi spostamenti in città, dove invece si concentra il 70% dei sinistri.

A Firenze, però, come emerge da una nostra indagine condotta in collaborazione con l’Assessorato all’Educazione del Comune di Firenze due anni fa, i dati sono in sostanziale controtendenza rispetto alla media nazionale. Nel capoluogo toscano, infatti, 8 genitori su 10 assicurano correttamente il figlio al seggiolino durante i viaggi in auto, contro una media nazionale del 40%. Nei viaggi in città, il 79% dei genitori assicura correttamente il figlio ad un sistema di ritenuta e in quelli fuori dal centro abitato la percentuale sale al 93%. Sempre a Firenze, oltre l’80% dei seggiolini vengono acquistati nuovi, ma il 78% di chi lo fa non reperisce informazioni mirate sul corretto utilizzo. È anche per questo motivo che abbiamo deciso di avviare una serie di incontri sul territorio, tenuti da personale appositamente formato, basati sulla normativa che obbliga all’uso dei sistemi di ritenuta omologati per bambini, sulle indicazioni relative alla scelta del seggiolino più adatto ed il relativo montaggio, su consigli utili per viaggiare più sicuri.

Dall’esperienza maturata negli incontri informativi con gli adulti, è stato poi sviluppato un modulo specifico per affrontare gli stessi temi con i bambini della Scuola dell’Infanzia e della Scuola Primaria, raggiunti presso le Strutture Scolastiche, o in occasione di eventi e manifestazioni appositamente organizzati per loro. È stato infatti ideato materiale didattico dedicato ai piccoli, che tiene conto delle diverse capacità di apprendimento e li coinvolge in attività di gioco con fini educativi. L’obiettivo è educarli facendoli divertire per favorirne l’apprendimento di argomenti importanti, uno dei quali, anche alla luce degli scoraggianti dati statistici, è il trasporto stradale sicuro. L’ iniziativa si aggiunge alle altre già portate avanti dall’Automobile Club Firenze nel settore della sicurezza e dell’educazione stradale, ma con un elemento di novità: quello rappresentato da un nuovo modo di veicolare il messaggio di viaggiare sicuri, trasformando i bambini in "ambasciatori della sicurezza".